Le nuove targhe dei ciclomotori - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Le nuove targhe dei ciclomotori

Le nuove targhe dei ciclomotori

Da lunedì 13 febbraio è scattata la nuova normativa sulle targhe dei ciclomotori e chi non sarà in regola rischia una sanzione di 519,67 euro.

In pratica il vecchio contrassegno di  circolazione, il cosiddetto targhino esagonale e il certificato  d’idoneità tecnica, utilizzati finora, andranno sostituiti con una vera e  propria targa quadrata e con un certificato di circolazione che comporterà l’immatricolazione del mezzo quasi come se fosse  un’automobile, tranne che per il fatto che non sarà necessaria  l’iscrizione al Pra.

targhe-ciclomotori

Saranno invece obbligatorie le registrazioni dei passaggi di proprietà presso l'Ufficio Provinciale del Dipartimento Trasporti Terrestri (Mororizzazione). In pratica in questo modo targa e libretto saranno associati in maniera indissolubile ad un solo ciclomotore e chi ne possiede più di uno dovrà munirsi di altrettante nuove targhe e libretti.

Dopo il lungo periodo di adeguamento da Febbraio 2012 il tempo è scaduto e chi verrà trovato a circolare con un ciclomotore con i vecchi documenti scatterà la sanzione. Vale la pena ricordare allora che la nuova normativa riguarda tutti i ciclomotori, dal classico cinquantino in su, comprese le microcar (quadricicli leggeri), che per legge sono equiparate proprio ai ciclomotori.

Un ultimo avvertimento: se siete abituati a portare un passeggero a bordo, occhio al nuovo libretto di circolazione, perché tale possibilità ora dovrà essere espressamente prevista, mentre prima sui vecchi certificati di idoneità quest’obbligo di omologazione non era previsto.

Per richiedere la nuova targa è sufficiente presentarsi in Motorizzazione, oppure in un’agenzia privata connessa telematicamente con essa, con la fotocopia di un documento, compilare un'autocertificazione relativa alla proprietà del veicolo e pagare 3 conti correnti: 9 € (c/c 9001), 29,24 € (c/c 41028), 12,92 € (c/c 121012). Bisogna tenere presente che nel caso di minorenni l'autocertificazione andrà fatta dal genitore.