Ultimi due appuntamenti con Siena in Musica - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Ultimi due appuntamenti con Siena in Musica

Si avvia a conclusione Siena in Musica, la rassegna, a ingresso libero, organizzata dal Comune di Siena.

Il primo degli ultimi due appuntamenti è sabato 17 dicembre, alle 17, nella Sala del Pellegrinaio del Complesso Museale Santa Maria della Scala (per un massimo di 100 persone) con l’Orchestra Stabile “San Bernardino”. Un gruppo giovanile, composto dagli ex allievi della sezione a indirizzo musicale dell’omonima scuola media, diretti dal prof. David Corti, insegnante di flauto traverso.
L’orchestra, che sabato prossimo festeggerà 10 anni di attività, avendo esordito il 16 dicembre 2001 con un concerto nella Sala delle Vittorie della Contrada della Chiocciola, ha preparato, per l’occasione, un programma scegliendo, per ogni anno di attività, la prima esecuzione di alcuni dei brani preferiti.
In specifico di: E. Morricone Per Qualche Dollaro in Più (2001) e Gabriel's Oboe (2002) dal film Mission; N. Piovani Principessa (2003) dal film La Vita è Bella; H. Mancini Le Jazz Hot (2003) dal film Victor-Victoria; sempre di Morricone, Canone inverso (2004);
L. Bacalov Il Postino (2005); M. Shaiman Sister Act (2006); F. Carpi Valzer (2007) dallo sceneggiato Pinocchio; A. Silvestri Forrest Gump (2008); Beatles When I'm Sixty-Four (2009); J. Horner The Legend of the Fall (2010) e E. A. Mario La Leggenda del Piave (2011).
Il giorno successivo, 18 dicembre, alle 17, al Teatro dei Rinnovati il Coro di Vico Alto e l’Unione Corale Senese si esibiranno in concerto sulle musiche di G. Verdi Nabucco: Gli arredi festivi - Sperate, o figli (basso e coro); Il Trovatore, Vedi le fosche notturne spoglie (coro), Stride la vampa (mezzosoprano), Condotta ell'era in ceppi (mezzosoprano).
Di Pietro Mascagni: Cavalleria Rusticana, Gli aranci olezzano (coro), Voi lo sapete, o mamma (soprano), Preghiera (soprano e coro); di Gioacchino Rossini: Mosé, Dal tuo stellato soglio (soprano, mezzosoprano, basso e coro). Seguirà Gaetano Donizetti con: Lucia di Lammermoor, D'immenso giubilo (basso e coro), Maria Stuarda, Inno della morte e preghiera (soprano e coro); Gioacchino Rossini L'Italiana in Algeri, Cruda sorte, amor tiranno (mezzosoprano e coro maschile); G. Verdi Macbeth, Patria oppressa (coro), Aida,
Chi mai...Chi mai... (soprano, mezzosoprano e coro femminile), Gloria all’Egitto (coro).
Diretto dal M° Pia Palmieri, il Coro Vico Alto era nato per lo studio e la pratica del canto polifonico, ma negli anni ha allargato il proprio repertorio, dedicandosi, anche, all’oratorio e al canto lirico. Ha partecipato a varie rassegne e concorsi nazionali, collaborando con orchestre italiane e straniere.
L’Unione Corale Senese è il coro di più antica tradizione senese. Sin dagli anni Trenta iniziò a collaborare con l’Accademia Chigiana e il Conte Guido Chigi Saracini ne fu per molti anni presidente onorario. Negli anni Cinquanta-Sessanta è stata protagonista di concerti e opere liriche, grazie alla guida di Maestri come Morosini, Zucchi e Ammannati.
Attualmente è diretta da Francesca Lazzeroni.