“Tanto JAZZntile e tanto onesta pare” all’Orto de’ Pecci - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

“Tanto JAZZntile e tanto onesta pare” all’Orto de’ Pecci

Nuovo appuntamento, martedì 23 agosto, con Arte nell'Orto, la rassegnaorganizzata da Aresteatro e dalla Cooperativa Sociale La Proposta, incollaborazione con il Laboratorio del Sonetto, l'Associazione Didee, la Scuola di Musica Diapason econ il patrocinio del Comune di Siena.

“Tanto JAZZntile e tanto onesta pare”, riscrittura del verso inizialedi un famoso sonetto Dantesco, è il titolo del concerto-spettacolo che vedrà inscena all’Orto de’ Pecci Giulio Stracciati, affermato musicista e docentepresso la Fondazione Siena Jazz, e Francesco Burroni, attore e direttore artisticodella rassegna.

Da un lato la forma chiusa del sonetto, canonizzata a metà del '200 daipoeti della scuola siciliana; dall'altro la vena improvvisativa della musicajazz: queste le due “anime” della serata. Le melodie musicali riusciranno adesaltare la componente ritmica, metrica e musicale del sonetto, superando,così, l’apparente contraddizione tra improvvisazione e testo definito.

La serata si aprirà alle 19 con un aperitivo, gratuito, a base diprodotti tipici delle campagne senesi, offerto dai produttori locali aderentiall'iniziativa “Campagna Amica” di Coldiretti, mentre le note dal vivo delLaboratorio di musica da camera della Scuola Diapason faranno da sottofondoalla mostra en-plein-air delle operedi Massimiliano Cardone.

A seguire, alle 20, la cena e lo spettacolo, al costo di 25 euro.

Per partecipare, prenotare entro lunedì prossimo, 22 agosto,telefonando allo 0577-222201, o scrivendo a info@ortodepecci.it

In caso di maltempo l’appuntamento si svolgerà sotto la tensostruttura.

L'Ortode' Pecci è raggiungibile a piedi da via di Porta Giustizia (piazza delMercato), e in auto dall'ex Ospedale Psichiatrico (via Roma 56).