I Tallis Scholars per il concerto di Natale dell’Accademia Chigiana - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

I Tallis Scholars per il concerto di Natale dell’Accademia Chigiana

 

Un coro a cappellatra i maggiori interpreti mondiali di musica rinascimentale per il concerto di Natale dell’AccademiaMusicale Chigiana. A Siena venerdì 16 dicembre alle ore 21 saliranno sulpalcoscenico del Teatro dei Rozzi i Tallis Scholars diretti da Peter Phillips,per l’ultimo appuntamento del 2011 con la 89ª stagione Micat in Vertice. Ilconcerto fa inoltre parte di “Sol La Siena”, cartellone di eventi promosso in occasione dellefestività natalizie dal Comune di Siena, main sponsor Banca Monte dei Paschi,in collaborazione con la Fondazione Siena Jazz e Arci Siena.

Janet Coxwell, Amy Haworth, Alice Gribbin, Cecilia Osmond (soprani),Patrick Craig, Caroline Trevor (alti), George Pooley, William Balkwill(tenori), Donald Greig e Edward Grint (bassi) con Peter Phillips sul podiooffriranno un programma all’insegna della grande musica sacra, con brani diSweelinck, Taverner, Gabrieli, Monteverdi, Pärt, Praetorius, White, Morales,Britten e Palestrina.

Costituiti nel 1973 da Peter Phillips, i Tallis Scholars si sonoimposti tra i maggiori interpreti mondiali di musica rinascimentale. PeterPhillips ha lavorato con il gruppo in modo da creare, attraverso una profondacura dell'intonazione e della fusione, la purezza e la chiarezza di suononecessaria per la percezione di ogni dettaglio nelle linee musicali di questorepertorio. I Tallis Scholars eseguono circa 70 concerti all'anno in tutto ilmondo. L'ensemble ha commissionato nuove musiche a molti compositoricontemporanei; nel 2012 collaborerà con il National Centre for Early Music e conla BBC per ilconcorso dedicato alla composizione per coro a cappella. Molta dellareputazione della loro pionieristica opera proviene dalla loro associazione conla Gimell Records,costituita nel 1980 da Peter Phillips e Steve Smith e destinata esclusivamenteal gruppo. Le loro registrazioni hanno vinto i maggiori premi, quali: ilGramophone magazines Record of the Year nel 1987, prima esecuzione di musicaantica ad aver ottenuto questo riconoscimento; il Diapason d'Or; l'Early MusicAward. Il progetto in corso dedicato all'integrale delle messe di Josquin DesPres comprenderà un totale di 9 dischi.

Peter Phillips ha dedicato la sua vitaalla ricerca e all'esecuzione di polifonia rinascimentale. Vinta una borsa distudio a Oxford nel 1972, ha studiato con David Wulstan e Denis Arnold. Con iTallis Scholars, da lui fondati nel 1973, è apparso in oltre 1600 concerti e haregistrato oltre 50 dischi, grazie ai quali ha suscitato in tutto il mondol'interesse per la polifonia. Attraverso i concerti, le registrazionidiscografiche e radiotelevisive, i premi discografici, l'edizione di musiche ela saggistica, la sua opera ha portato a far riconoscere per la prima volta lamusica rinascimentale come parte paritaria del repertorio classico. Oltre checon i Tallis Scholars, Peter Phillips continua a lavorare con molti altri ensemblespecialistici. Tiene numerosi workshop e masterclass, con i quali si dedicaall'esplorazione dell'eredità della musica corale del Rinascimento verso losviluppo di quello stile esecutivo di cui sono pionieri i Tallis Scholars.Oltre che come direttore, Phillips è famoso anche come scrittore e critico. Nel1995 è inoltre divenuto il proprietario e l'editore di “The Musical Times”, lapiù antica rivista musicale ancora in attività nel mondo. Nel 2005 è statofatto Chevalier de l'Ordre des Arts et des Lettres dal Ministro della Culturafrancese.

 

I bigliettiper assistere al concerto (interi 25, 21 o 18 euro, ridotti 8 euro perstudenti, giovani sotto i 26 anni e over 65) saranno in vendita giovedì 15dicembre dalle ore 16 alle ore 18.30 a Palazzo Chigi Saracini e venerdì 16 dicembre a partiredalle ore 16 al teatro dei Rozzi.

Per informazioni èpossibile rivolgersi all’Accademia Musicale Chigiana, tel. 0577 22091, www.chigiana.it .