"Finale di Partita”, il capolavoro di Samuel Beckett al Teatro dei Rinnovati - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

"Finale di Partita”, il capolavoro di Samuel Beckett al Teatro dei Rinnovati

 

La regia di Massimo Castri porterà in scena al Teatro dei Rinnovati martedì prossimo, 6 dicembre, alle 21.15 “Finale di Partita”, il capolavoro di Samuel Beckett.

Lo spettacolo, tradotto da Carlo Fruttero e interpretato da Vittorio Franceschi, Milutin Dapcevic
Diana Hobel, Antonio Giuseppe Peligra, è prodotto da Emilia Romagna Teatro Fondazione, Teatro di Roma, Teatro Metastasio.

Protagonisti, in una stanza-bunker, Hamm, cieco e in sedia a rotelle, e Clov, il suo servo. Tra i due un rapporto conflittuale, con continui litigi, ma anche di reciproca dipendenza. Sul palcoscenico, insieme a loro, altri due personaggi, Nell e Nagg, i genitori di Hamm, entrambi privi degli arti inferiori e costretti a vivere nei bidoni della spazzatura.

Maurizio Balò, che ha curato scene e costumi, ha voluto il pavimento della stanza a quadrati bianchi e neri, come una scacchiera dove giocare un'ultima partita, in sintonia con quanto detto dallo stesso Beckett, nel corso di alcune prove dello spettacolo allo Schiller Theatre di Berlino: “Hamm è il re in questa partita a scacchi persa sin dall'inizio.Nel finale fa delle mosse senza senso che soltanto un cattivo giocatore farebbe. Un bravo giocatore avrebbe già rinunciato da tempo. Sta soltanto cercando di rinviare l'inevitabile fine”.

I biglietti possono essere acquistati in prevendita contattando dalle 9.30 alle 12.30 (escluso sabato e domenica) il call center allo 0577 292615-14; chiamando lo 0577/292265; sul sito del comune- servizi on line - biglietteria, oppure direttamente alla biglietteria del Teatro dei Rinnovati lunedì 5 dicembre dalle 17 alle 20 e martedì 6 dalle 16 fino all'inizio della rappresentazione. Una volta acquistato il biglietto, si può accedere ai Rinnovati, anche, da piazza del Mercato, ingresso aperto dalle 20.30.

Per i disabili è aperto lo sportello all'interno del Cortile del Podestà.