“Come astronauti sulla stessa luna” al Museo d'arte per bambini - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

“Come astronauti sulla stessa luna” al Museo d'arte per bambini

“Come astronauti sulla stessa luna” (da una poesia di Alda Merini) è il titolo della performance di danza che si terrà, a ingresso libero, sabato 1 e domenica 2 ottobre alle ore 16.30 nel complesso museale Santa Maria della Scala.
L'evento, organizzato dall'Associazione Irene Stracciati Danza-Stranensemble per il Museo d'arte per bambini, conclude la mostra “Il talento non fa differenze. Mostra fotografica su bambini di talento ed ex bambini divenuti artisti”, inaugurata lo scorso giugno e prorogata, per il successo ottenuto, fino al 2 ottobre.
L'esposizione, che raccoglie fotografie di Orlando Caponetto, Dominique Papi, Stefano Fantini e Bruno Coccoluto viene ospitata per il secondo anno consecutivo a Siena e quest'anno i fotografi hanno colto i momenti in sala, quando i danzatori studiano e si addentrano nel movimento e in se stessi per creare bellezza, attraverso il corpo, sfidando le leggi della gravità e della meccanica. I bambini sono i principali protagonisti dell'allestimento, che comprende anche foto degli allievi più grandi - i quali hanno raggiunto traguardi importanti e sono ormai sulla strada del professionismo - e dei quattro danzatori del gruppo, ex allievi, di cui due con sindrome di Down.
Nella performance “Come astronauti sulla stessa luna”, con l'azione coreografica curata da Irene Stracciati, si esibiranno proprio gli stessi bambini dai 6 ai 12 anni protagonisti degli scatti dei fotografi, con la partecipazione di Yuri Soldati, Francesca Salvi, Eleonora Paggetti, Chiara Milani e Matilde Corbini.
Nel 2010 l'iniziativa “Il talento non fa differenze” ha compreso una mostra fotografica tenuta ai Magazzini del Sale sul lavoro svolto negli ultimi anni dai danzatori/allievi con disabilità e l'anteprima dello spettacolo “Gelo” di Irene Stracciati. Quest'anno il Comune di Siena ha voluto patrocinare sia la mostra che lo spettacolo di fine anno dei corsi.
Irene Stracciati, che si è formata con grandi danzatori e maestri come Maria Rosa Villoresi, Egon Madsen e Alla Ossipenko, oggi prepara e forma danzatori classici e contemporanei (i suoi allievi sono stati accettati alla Scuola di Ballo della Scala, Opera di Roma, Dance Arts Faculty di Mauro Astolfi); collabora come assistente alla regia e docente per l'Accademia sull'Arte del Gesto con il coreografo Virgilio Sieni; rappresenta i propri spettacoli come regista, danzatrice e coreografa e porta avanti il suo progetto Non_Terapia con bambini e adolescenti con disabilità intellettive e fisiche come la sordità e la cecità.
Info: sms museo d'arte per bambini, 0577-534531-32
e-mailt: bambimus@comune.siena.it,  www.santamariadellascala.com